Berlusconi, Mills e una domanda

Dicono i legali di Berlusconi che il tribunale di Milano è convinto già da ora della colpevolezza del loro assistito.
Quindi li vogliono ricusare.

Quando ho sentito la notizia, mi è venuta in mente una domanda. Quasi un problema di aritmetica. Potete, se vi va, sottoporlo a figli, fratelli e nipoti.

C'era una volta un processo.
Il processo, in origine, era a carico di Berlusconi e Mills. Accusato di corruzione il primo e di essere stato corrotto il secondo.
Grazie a leggine che tutti conosciamo, il processo si è diviso. Prima è toccato a Mills, ora a Berlusconi.

Mill è stato condannato. Il tribunale ha accertato che è stato corrotto.
Chi è il corruttore?

Se rispondete "Berlusconi", secondo Ghedini e Longo siete prevenuti.

Condividi

nessuna risposta

Iscriviti ai commenti con RSS o TrackBack a 'Berlusconi, Mills e una domanda'.

Lascia una risposta


nove − 1 =