Lentamente prima di morire

piemme, 2006

A febbraio 2012 i proprietari della Eternit sono stati condannati in primo grado a 16 anni per disastro doloso permanente e omissione dolosa di misure antinfortunistiche.


L'amianto è un killer perfetto, basta respirarne una fibra per essere condannati.
La malattia arriva, inesorabile, tremenda.
Mesotelioma pleurico.
Decenni di latenza e impossibile da curare.

Caterina vorrebbe vivere la sua vita in solitudine, isolata. È una scelta lontana nel tempo, ormai radicata, al paese non ci vuole più tornare. Non si vuole più occupare d'inchieste, di affari sporchi e di verità.
Purtroppo però a volte la vita non lascia scelta.

Laura, sua madre, si ammala di mesotelioma e muore.
Al paese c'era una fabbrica d'amianto che ha ucciso tremila persone.
La malattia è arrivata di colpo, lentissima ma inesorabile, tremenda.
E a Caterina non resta che ricominciare a combattere.

recensioni

Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso